METAL SERVICES GROUP PER LA RICERCA E SVILUPPO

POR FESR 2014 2020

Trattamenti criogenici per la riduzione dei fenomeni di usura/erosione nei componenti metallici

METAL SERVICES MATERIALS TESTING SRL, società attiva nel settore delle prove sui materiali, per il quale è certificata secondo ISO 17025 è parimenti attiva nelle attività di Ricerca e Sviluppo della metallurgia, per le quali ha il riconoscimento di competenza da parte della Regione FVG ai sensi della L.R. 47/1978, Capo VII, Art.22, Cm. 2.

La società è attualmente impegnata, Marzo 2017 – Dicembre 2018, con il contributo finanziario della Comunità Europea, in un progetto di ricerca e sviluppo dal titolo:

POR FESR 2014 2020 - Metal Services Materials Testing SRL TRATTAMENTI CRIOGENICI PER LA RIDUZIONE DEI FENOMENI DI USURA/EROSIONE NEI COMPONENTI METALLICI

Lo scopo della ricerca è quello di migliorare in modo drastico la resistenza all’usura dei materiali metallici, effetto legato alla presenza di superfici in moto relativo (rotolamento, strisciamento), a freddo o a caldo, lubrificate o a secco, nonché la resistenza all’erosione di fluidi in movimento per presenza di particelle abrasive o di fenomeni di cavitazione.

Questi fenomeni affliggono notoriamente la maggior parte dei processi di produzione ma anche di utilizzo finale dei componenti o dei sistemi meccanici. Ne sono casi ben noti ad esempio l’usura degli utensili, dei sistemi di serraggio dei pezzi in lavorazione o manipolati dai robot di carico/scarico delle macchine utensili, gli stampi per le operazioni di formatura a freddo o a caldo, i dischi dei freni dei mezzi stradali, gli ingranaggi dei cambi di velocità e dei riduttori di giri, i dischi e le lame da taglio, i sistemi di trasporto automatizzati, gli organi di intercettazione nelle tubazioni, i cuscinetti a rotolamento, ecc...

Non è un’esagerazione l’affermazione che i fenomeni di usura e di attrito generano perdite dell’ordine del 30% del totale dell’energia consumata dall’industria, perdite che potrebbero essere recuperate agendo sui materiali, la lubrificazione ed il miglioramento tribologico delle superfici a contatto.

Il nostro progetto si basa sull’utilizzo di cicli criogenici e termici, messi a punto con modalità sperimentale sulle leghe metalliche più utilizzate nella fabbricazione di componenti meccanici soggetti ad usura. La conferma delle scelte viene confermata da attività di sviluppo nell’esercizio effettivo.

Sviluppo impianto di centratura intelligente e studio deformazioni dimensionali materiale da trattamento termico - Smart Centering

LAB.MET SRL, società attiva nel settore delle prove sui materiali, per il quale è certificata secondo ISO 17025, è parimenti attiva nelle attività di Ricerca e Sviluppo nel settore della metallurgia, per le quali ha il riconoscimento di competenza da parte della Regione FVG ai sensi della L.R. 47/1978, Capo VII, Art.22, Cm. 2.

La società è attualmente impegnata, Marzo 2017 – Dicembre 2018, con il contributo finanziario della Comunità Europea, in un progetto di ricerca e sviluppo dal titolo:

POR FESR 2014 2020 - Lab.Met SRL SVILUPPO IMPIANTO DI CENTRATURA INTELLIGENTE E STUDIO DEFORMAZIONI DIMENSIONALI MATERIALE DA TRATTAMENTO TERMICO - SMART CENTERING

Lo scopo finale della ricerca è quello di sviluppare algoritmi di calcolo che consentano di prevedere la distribuzione del materiale e le deformazioni geometriche che si originano dopo processi di lavorazione che inducono l’insorgere di stati tensionali, da rilassare a mezzo di successivo trattamento termico. Tale risultato consentirà di ottimizzare il prodotto ed il suo posizionamento sulle macchine utensili per le lavorazioni di finitura dello stesso, aspetti che oggi comportano costose e dispersive azioni correttive manuali.

Gli obiettivi del progetto sono infatti quelli di sviluppare un nuovo sistema di analisi dimensionale e di centratura ottimizzata per la lavorazione di componenti meccanici, di modo che, sulla base delle caratteristiche dimensionali del singolo prodotto, sia possibile:

  • Valutare le variazioni dimensionali rispetto ai dati di progetto ed a quelli ottimali di lavorazione
  • Valutare la distribuzione del sovrametallo rispetto al finito, individuando via SW la corretta centratura
  • Fornire in output i dati per l’esecuzione delle lavorazioni di finitura

Il progetto, in partenariato con C*BLADE SPA, OFFICINE FORGIARINI SRL ed in collaborazione con l’UNIVERSITA’ di UDINE, assegna a LAB.MET il compito di caratterizzare le prestazioni meccaniche e metallurgiche dei materiali coinvolti, nonché di mappare lo stato tensionale del prodotto ante trattamento termico. Questi sono infatti i dati di input essenziali per lo sviluppo di algoritmi di calcolo in grado di anticipare la mappatura delle deformazioni che si realizzano dopo il trattamento termico di rilassamento delle tensioni stesse.